NUOVO SITO INTERNET SUL FAVISMO!

Matteo8419 scrive:

è stato creato da poco un nuovo sito internet che espone e illustra, il problema dell’arruolamento dei fabici nelle forze armate.
http://www.favismo.altervista.org/
questo sito ha lo scopo di rendere pubbliche le inutili discriminazioni, che FF.AA si ostinano a imporre a tutti i soggetti affetti da favismo.
all’interno del sito c’è il FORUM che ha lo scopo di unire tutti gli interessati all’argomento confrontandoci per dar vita a iniziative volte a porre fine a questa discriminazione.
VISITATELO!!!
http://www.favismo.altervista.org/

Cliccate Qui per leggere le risposte degli utenti.

Cosa ne pensi di questa discussione?, Il tuo parere in merito….

Liotro78 scrive:

Sondaggio per capire se questa discussione su “Normativa di interesse e Legislazione” è di vostro gradimento e la ritenete utile per il vostro futuro (o presente) lavoro da militare delle FF.AA. e FF.PP.

CIAUZ

Cliccate Qui per leggere le risposte degli utenti.

Raccolta leggi e decreti su FF.AA., per chi li volesse scaricare…

Liotro78 scrive:

PRINCIPALI LEGGI DI INTERESSE PER LA LEVA ED IL RECLUTAMENTO

Di seguito sono riportate per la consultazione le principali fonti legislative di interesse della Leva e del Reclutamento.

L’elenco è stato formato prendendo a riferimento la legislazione citata nel manifesto di chiamata alle armi integrata dai più recenti provvedimenti in materia.

Quella che segue è solo una prima parziale raccolta di riferimenti giuridici che sarà notevolmente ampliata.
———————————————————————————-

Decreto Dirigenziale 21 settembre 2004
“Sospensione anticipata del servizio obbligatorio di leva

Decreto Decreto Ministeriale 20 settembre 2004
“Sospensione anticipata del servizio obbligatorio di leva

Legge 23 agosto 2004, n. 226
“Sospensione anticipata del servizio obbligatorio di leva (GU n. 204 del 31-8-2004)”

Decreto Legislativo 31 luglio 2003, n. 236
“Disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 8 maggio 2001, n. 215, in materia di disciplina della trasformazione progressiva dello strumento militare in professionale, a norma dell’articolo 3, comma 1, della legge 14 novembre 2000, n. 331”

Decreto Ministeriale 13 marzo 2003
“Rideterminazione delle condizioni per la concessione della dispensa dagli obblighi di leva, ai sensi dell’art. 7, comma 3, lettera a), del decreto legislativo 30 dicembre 1997, n. 504”

Decreto Ministeriale 27 febbraio 2003
“Richiami alle armi per aggiornamento e addestramento di personale militare in congedo per l’anno 2003”

Decreto Ministeriale 25 febbraio 2003
“Criteri per l’individuazione dei livelli di reddito e degli altri elementi obiettivi utili per il riconoscimento dei titoli previsti per la concessione della dispensa dalla ferma di leva”

Decreto Ministeriale 19 marzo 2002
“Livelli di reddito minimi utili alla individuazione dei necessari mezzi di sussistenza per l’anno 2002”

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 10 agosto 2001
“Determinazione del contingente dei giovani ammessi al servizio civile ai sensi dell’art. 6, comma 1, della legge 6 marzo 2001, n. 64, e ulteriori disposizioni relative al rispettivo trattamento giuridico ed economico ed al connesso programma di verifiche”

Decreto Ministeriale 30 luglio 2001
“Integrazione al Decreto Ministeriale 16 ottobre 2000, relativo all’individuazione delle condizioni per la dispensa degli obblighi di leva”

Decreto Legislativo 8 maggio 2001,n. 215
“Disposizioni per disciplinare la trasformazione progressiva dello strumento militare in professionale, a norma dell’articolo 3, comma 1, della legge 14 novembre 2000, n. 331”

Legge 6 marzo 2001, n. 64
“Istituzione del servizio civile nazionale”

Legge 30 novembre 2000, n.356
“Disposizioni riguardanti il personale delle Forze armate e delle Forze di polizia”

Legge 14 novembre 2000, n.331
“Norme per l’istituzione del servizio militare professionale”

Decreto Ministeriale 16 ottobre 2000
“Integrazioni e modificazioni al Decreto Ministeriale 22 dicembre 1998, relativo all’individuazione delle condizioni per la dispensa dagli obblighi di leva”

Decreto legislativo 31 gennaio 2000, n. 24
“Disposizioni in materia di reclutamento su base volontaria, stato giuridico e avanzamento del personale militare femminile nelle Forze Armate e nel Corpo della Guardia di Finanza, a norma dell’art.1, comma 2, della Legge 20 ottobre 1999, n.380.”

Legge 12 novembre 1999, n.424
“Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 16 settembre 1999, n. 324, recante disposizioni urgenti in materia di servizio civile”

Legge 20 Ottobre 1999, n. 380
“Delega al Governo per l’istituzione del Servizio militare volontario femminile”

Decreto Legge 16 settembre 1999, n. 324
“Disposizioni urgenti in materia di servizio civile”

Decreto Ministeriale 1 febbraio 1999, n.71
“Regolamento recante norme per la concessione di agevolazioni di carattere non economico volte a favorire il periodico rientro dei militari in servizio di leva nelle localita’ di residenza”

Legge 8 luglio 1998, n.230
“Nuove norme in materia di obiezione di coscienza”

Decreto Legislativo 30 dicembre 1997, n.504
“Adeguamento delle norme in materia di ritardi, rinvii e dispense relativi al servizio di leva, a norma dell’articolo 1, comma 106, della legge 23 dicembre 1996, n. 662”

Legge 27 dicembre 1997, n. 449
“Misure per la stabilizzazione della finanza pubblica”
( Stralcio degli articoli 45 e 46 )

Legge 26 febbraio 1987, n. 49
“Nuova disciplina della cooperazione dell’Italia con i Paesi in via di sviluppo”

Legge 24 dicembre 1986, n.958
“Norme sul servizio militare di leva e sulla ferma di leva prolungata”

Legge 26 dicembre 1981, n.763
“Normativa organica per i profughi”

Legge 31 maggio 1975, n.191
“Nuove norme per il servizio di leva”

Decreto del Presidente della Repubblica 14 febbraio 1964, n. 237
“Leva e reclutamento obbligatorio nell’Esercito, nella Marina e nell’Aeronautica”

Legge 3 maggio 1955, n. 370
“Conservazione del posto ai lavoratori richiamati alle armi”

Cliccate Qui per leggere le risposte degli utenti.

2 settimane di guardi e 1 sola di recupero!!!!

Amilcare87 scrive:

salve a tutti sono un VFP1 dell’11° guastatori di foggia….
noi facciamo un servizio di guardia che a mio parere e un po strano….2 settimane di guardia consecutive con il giovedi un turno di 20h !!!!!!!!!! e poi una sola settimana di recupero!!!!!!!ho trovato qualcosa di interessante su vademecum 2006 capitolo 6 paragrafo 2……………nel quale,da quanto ho capito,nn possiamo fare 2 settimane consecutive e inoltre habbiamo diritto a un iddennità pari a 2,63€.
potreste dirmi qualcosa al riguardo,sopratutto x il recupro xke ho notato che in tutte le altre caserme fanno 1 settimana di guardia e 1 a casa….. :angry: :angry: :angry: :pir:

Cliccate Qui per leggere le risposte degli utenti.

Richiesta di trasferimento dal sud al nord per vfp4 oppure cambio alla pari

Cristiano_777 scrive:

Salve a tutti, sono un c.le vfp4 fresco di grado: 1° immissione 08.
Dopo avere svolto il mio anno di vfp1 a solbiate olona in una caserma N.A.T.O.
sono passato vfp4 e mi hanno trasferito a Lamezia Terme al 2° rgt aves ”sirio”,
il che per me è stato un trauma, ma siccome mi sono affezzionato al lavoro di soldato, dopo una grande battaglia (persa già dall’inizio secondo me), per rimanere al mio primo comando, ho dovuto subire il trasferimento ed inghiottire il rospo.
Il mio problema adesso è solo uno:fuggire da quel posto in qualsiasi modo, militarmente parlando…come posso fare? Esiste un cambio alla pari per noi vfp4? Si può chiedere un trasferimento almeno in un’altro reparto aves? Come fare per farmi aggregare e poi magari superare il sesto mese di aggregazione e quindi farmi perdere di forza dal mio precedente comando? Un trasferimento d’autorità come sarebbe possibile?
Per favore rispondete, per me è molto importante.
Grazie della collaborazione.

Cliccate Qui per leggere le risposte degli utenti.

Venerdi’ di Repubblica del 04/07/2008, GENERALE FABIO MINI: “SOLDATI PRECARI E SFIDUCIATI E UFFICIALI FANNULLONI”

Orphen89 scrive:

L’unico bersaglio contro il quale il generale Fabio Mini non esita a usare l’atomica: l’ipocrisia. Ma è un nemico insidiosissimo, con mille teste, e per quanto il suo arsenale dialettico ne sganci a kilotoni, quel nemico si riorganizza di continuo.

Dopo 45 anni in divisa l’ex capo di Stato Maggiore che ha comandato le truppe Nato in Kosovo non è ancora stanco di lottare contro stupidità e malafede….[il testo integrale lo trovate Qui.]

(Fonte: Venerdi’ di Repubblica e GrNet.it)

Voi come la pensate?potremmo parlarne non credete?

—————————————————————————————————-

ho comprato una nota rivista settimanale che esce ogni venerdì con un giornale

ho trovato un intervista al generale Fabio Mini, ex capo di Stato Maggiore, comandante delle truppe NATO in kosovo: il generale critica aspramente il nuovo modello dell’esercito

critica la precarietà dell’esercito dato dal nuovo sistema di reclutamento ( si fa il vfp1..il vfp4…ma nei 4 anni da vfp4 non si può effettivamente mai essere sicuri di essersi “sistemati”) e il fatto che dall’altra parte vi sia una minoranza di ufficiali superiori con autista e casa gratis che girano per i ministeri

se la prende anche con lo “slogan nazionale” di ” italiani brava gente” usato dai politici come scudo per le missioni all’estero ( porta l’esempio del kosovo dove i ragazzi tiravano pietre contro le pattuglie italiane….francamente non mi è sembrato molto convincente: il fatto che i ragazzi tirino pietre o che ci sparino non significa che la missione non aiuti anche la popolazione locale )

inoltre condanna le mazzette che si pagano per vincere i concorsi e il fatto che da quando si è introdotta l’autocertificazione capita che gente con precedenti penali si arruoli, semplicemente dichiarando di essere “pulito”, e questo ha portato ad un aumento dei fenomeni criminali

tutto questo e altro verrà pubblicato in un libro scritto dal generale

cosa ne pensate? cosa c’è di vero e cosa di “gonfiato”?

EDIT: poi pongo una domanda: si critica il sistema di reclutamento..ma sta di fatto che le truppe dell’ esercito per loro natura devono necessariamente essere composte da gente giovane…è vero che la strada vfp1-vfp4 non garantisce di passare in VSP ma le truppe, o la maggior parte di esse, devono essere giovani e comunque si può sempre tentare la strada nei CC, polizia etc anche mentre si è vfp4 no?

Cliccate Qui per leggere le risposte degli utenti.

Tatuaggi, riformato

Adnet scrive:

è possibile essere riformati dopo che si fa un tatuaggio?

‘Sonia’ scrive:

Intendi dire se ti fai un tatuaggio quando già presti servizio?
Non credo… però se sei vfp1 e ti fai il tatuaggio e poi vuoi passare in polizia o carabinieri o gdf,può darsi che ti escludano perchè per i concorsi delle Forze dell’Ordine sono più severi.
Per l’Esercito e le altre forze armate invece sono più elastici.. poi dipende se il tuo tatuaggio garba allo psicologo,può darsi che ti faccia tutte le domande possibili pur di metterti in difficoltà ed escluderti. Questo ovviamente se stai concorrendo per arruolarti,mentre se ti fai il tatuaggio quando già indossi la divisa,non ci sono problemi.. ovviamente il tatuggio deve essere nascosto quando porti l’uniforme.

guarda anche qui: http://militari.forumfree.net/?t=9592397

Cliccate Qui per leggere le risposte degli utenti.

Servizio Civile Volontario e Concorsi Riservati

Markus88 scrive:

Salve a tutti!
Sapete dirmi se è vero, o se si tratta di una leggenda metropolitana, che coloro i quali hanno prestato servizio civile volonario (QUINDI NON OBIETTORI DI COSCIENZA) vengono equiparati a fine anno a coloro che hanno svolto il VFP1? E quindi hanno la possibilità di partecipare ai concorsi militari riservati?

Ecco la normativa
http://www.parlamento.it/leggi/deleghe/02077dl.htm

E vi cito solo alcune parti di riferimento:

CITAZIONE
Art. 8.
Rapporto di servizio civile
7. Al termine del periodo di servizio civile, compiuto senza demerito, l’Ufficio nazionale o le regioni o le province autonome rilasciano un apposito attestato da cui risulta l’effettuazione del servizio civile.

Art. 9.
Trattamento economico e giuridico
8. I titolari dell’attestato di cui all’articolo 8, comma 7, sono equiparati ai volontari di truppa in ferma annuale.

Quindi ciò dovrebbe consentire libero accesso ai concorsi riservati a VFP1?!

Cliccate Qui per leggere le risposte degli utenti.